mercoledì 28 maggio 2008

Sigur Ros - Nuovo album a giugno e tour mondiale


Nuovo parto discografico per i 4 ragazzi islandesi; il nuovo album si intitola Með suð í eyrum við spilum endalaust (Con un ronzio nelle orecchie suoniamo all’infinito) ed uscirà il 20 giugno.
Il primo singolo - Gobbledigook, sarà svelato con un primo passaggio radiofonico, in esclusiva mondiale, stasera martedì 27 maggio su Radio 1 da Zane Lowe. La traccia sarà quindi disponibile per tutto il mondo da scaricare gratuitamente dal sito ufficiale a partire dalle 19:30 (ora italiana).
.
La prevendita dell’album partirà il 2 giugno su www.sigurros.com e su iTunes, e tutti quelli che prenoteranno l’album avranno accesso allo stream dell’intero album a partire dal 9 giugno. Più avanti sarà pubblicata un’edizione speciale deluxe dell’album, contenente un libro sul ‘Making Of…’, un film e molto altro, che verrà reso disponibile in prenotazione sul sito della band sempre dal 2 giugno, in aggiunta alle varie cose sui Sigur Rós – video esclusivi, informazioni sui biglietti dei prossimi concerti, ecc – che saranno disponibili solo per chi si registra alla mailing list.
.
"Con un ronzio…" è stato co-prodotto dalla band e dal rinomato produttore Flood, registrato a New York City (ai Sear Sound Studios), a Londra (agli Assault and Battery Studios ed Abbey Road), a Reykjavik (ad Alafoss, lo studio della band, come anche in una chiesa di Reykjavik) e all’ Havana, a Cuba. Al contrario dell’ultima pubblicazione dei Sigur Rós – l’acclamato film Heima, la cronaca del loro tour gratuito in Islanda – che ha portato la band in patria, la loro nuova creazione, è il primo album nella loro carriera ad essere stato fatto fuori dall’Islanda. E’ anche il primo album in cui il cantante Jon “Jonsi” Thor Birgisson canta in inglese in un pezzo (il resto è cantato in islandese).
.
Ispirati dalla libertà delle esibizioni acustiche filmate durante Heima, i Sigur Rós hanno deciso di adottare un approccio più libero nella scrittura e creazione del loro brillante quinto album. Il materiale per l’album è stato scritto, registrato e mixato interamente nel 2008 e viene pubblicato appena un mese dopo il suo completamento. L’album riflette la perfetta imperfezione delle riprese dal vivo, il suono delle dita sulle corde della chitarra, le note sbagliate, e una forte presenza in primo piano, mai sentita nelle precedenti registrazioni dei Sigur Rós, che si muove dal riverbero indotto della chitarra a qualcosa di molto più fragile e coinvolgente. Contiene anche la musica più gioiosa che la band abbia mai registrato.
.
La prima canzone ‘Gobbledigook’ dà il la all'album con le sue chitarre acustiche alternate, la voce forte, i cambi di ritmo delle percussioni, mentre ‘Inni mer syngur vitleysingur’ (‘dentro di me canta la follia’) brilla come una delle canzoni più antemiche che i Sigur Rós abbiano mai scritto. ‘Festival’ è epica nella sua euforia e nel suo scopo, ‘Illgresi’ (‘erbaccia’) vede una delle interpretazioni vocali melodiche più raffinate di Jonsi solo su una chitarra acustica, e ‘Ára bátur’ (‘barca rumorosa’) è la più grande singola impresa musicale nella carriera della band, visto che è stata registrata in un’unica ripresa con la London Sinfonietta e il London Oratory Boy’s Choir, con un totale di 90 persone che suonavano contemporanemante. La band si è anche avvalsa del talento delle loro amiche Amina, il quartetto d’archi, così come di cinque fiati su certi brani, oltre all’introduzione, per la prima volta in questo album, del mellotron nel processo di composizione e registrazione, in particolare in una delle canzoni più tenere e belle del disco, ‘Fljótavík’.
.
Lo spirito di con Un Ronzio… è espresso al meglio nel sorprendente artwork dell’album, con il contributo dell’acclamato artista visuale Ryan McGinley. McGinley incontrò per la prima volta il gruppo quando fece delel foto a Jonsi sei anni fà; la copertina dell’album è stata presa da un volantino per una recente mostra di McGinley, I Know Where The Summer Goes (so dove va l’estate), arrivato per caso nell’inbox di Jonsi mentre il gruppo stava decidendo come meglio rappresentare visivamente la nuova raccolta di canzoni. Il risultato è una perfetta sinergia di aura e immagine.
.
Tracklist
.
1. Gobbledigook
2. Inní mér syngur vitleysingur
3. Góðan daginn
4. Við spilum endalaust
5. Festival
6. Með suð í eyrum
7. Ára bátur
8. Illgresi
9. Fljótavík
10. Straumnes
11. All alright
.
Con il nuovo album parte un tour mondiale per i Sigur Rós, che in molte date parteciperanno a dei festival; ecco le prime date annunciate del tour:
.
Giugno:
5 Guadalajara, Messico – Teatro Degollado
7 Tepoztlan, Messico – Festival La Colmena
8 Tijuana, Messico – Multiculti
11 Omaha, USA – Orpheum Theatre
12 Kansas City, USA – Uptown Theatre
14 Manchester, USA – Bonnaroo Music and Arts Festival
16 New York, USA – Grand Ballroom, Manhattan Centre20 Germania – Southside Festival
22 Bremen, Germania – Hurricane Festival
.
Luglio:
5 Wechter, Belgio – Rock Werchter Festival
6 Arras, Francia – Main Square Festival
8 Vienna, Austria – Arena
9 Losanna, Svissera – Les Docks
11 Firenze, Italia – Giardino Di Boboli
12 Roma, Italia – Cavea Auditorium
13 Milano, Italia – Arena Civica
14 Zurigo, Svizzera – Volkhaus
17 Benicassim, Spagna – Benicassim Festival
19 Suffolk, Inghilterra – Latitude Festival
.
Agosto:
1 Melbourne, Australia – Festival Hall
2 Sydney, Australia – Horden Pavillion
3 Byron Bay, Australia – Splendour In The Grass
7 Oslo, Norvegia – Øya Festival
8 Gothenburg, Svezia – Way Out West
9 Copenhagen, Danimarca – Beat Day Festival
11 Colonia, Germania – Philharmonie
12 Wiesenbaden, Germania – Schlachthof
13 Berlino, Germania – Tempodrum
15 St. Malo, Francia – La Route Du Rock Festival
17 Biddinghuizen, Olanda – Lowlands Festival
18 Dresda, Germania – Alter Schlachthof
19 Praga, Repubblica Ceca – Arena HC Sparta Praha
20 Varsavia, Polonia – Palladium
22 Riga, Lettonia – Arena
23 Tallinn, Estonia – Rock Café
24 Helsinki, Finlandia – Kulttuurital
26 St Pietroburgo, Russia – TYUZ Theatre
27 Mosca, Russia – B129 Stradbally, Irlanda – Electric Picnic Festival
31 Inveraray, Scozia – Hydro Connect Festival
.
a breve ci sarà anche l'annuncio delle date per l'autunno
.

Nessun commento: