venerdì 13 giugno 2008

Recensione - Airbourne - Runnin' wild


Nel caso, per qualsiasi inesplicabile ragione, vi stiate domandando come potrebbero suonare gli AC/DC se, invece che inanellare un'incredibile serie di dischi capolavoro dagli anni settanta in poi, si trovassero ad esordire nell'anno del signore 2008, gli Airbourne sarebbero la vostra risposta.
.
Questi quattro selvatici personaggi poco più che teenagers provenienti da Warrnabool (no, non l'ho scritto male...), Australia rappresentano una boccata d'ossigeno per chi è stanco di aspettare il successore di Stiff Upper Lip, mentre non diranno più di tanto a tutti gli altri. Infatti, come già scritto, gli ingredienti che compongono il loro secondo disco Runnin' Wild sono stati rubati dalla cucina di Angus Young, e quello che i fratelli Joel e Ryan O'Keeffe, David Roads e Justin Street hanno dovuto fare è stato solo mescolare il tutto e farsi aggiungere un pizzico di mestiere da un guru della produzione come Bob Marlette (Black Sabbath, Alice Cooper, etc...).
.
Inutile e fuorviante esaminare canzone per canzone: sono tutte sostanzialmente uguali, fortunatamente. Ma è proprio questo il pregio di questo album: è un mattone scagliato contro i vostri padiglioni auricolari alla velocità della luce, e sfido chiunque abbia anche solo una stilla di ritmo nel sangue a non muovere il piedino all'attacco di Runnin' Wild o di Girls in Black..Certo il rischio di plagio bello e buono è sempre dietro l'angolo: Too Much,Too Young, Too Fast e Diamond in the Rough sono "prese in prestito" senza troppi complimenti dal repertorio degli Ac/Dc e non mi stupirei se il Sig. Young bussasse alla porta dei quattro baldi giovinetti e reclamasse una fetta della torta.
.
Non sposteranno di una virgola l'evoluzione dell'hard rock, saranno forse una meteora destinata a durare una stagione, o forse anche saranno brutti, sudati, antipatici e cattivi, ma noi non vediamo l'ora di gustarceli al Gods of Metal di quest'anno. Fino ad allora: Stand Up for Rock 'n' Roll.
.
Tracklist:
.
1. Stand up for rock'n'roll
2. Runnin' wild
3. Too much, too young, too fast
4. Diamond in the rough
5. Fat city
6. Blackjack
7. What's eatin' you
8. Girls in black
9. Cheap wine
10. Heartbreaker
11. Let's ride
.

Nessun commento: