venerdì 6 giugno 2008

Steve Vai - 48 anni sulle corde di una chitarra....


Altro compleanno e altra occasione per aprire una parentesi su un grande della musica rock: Steve Vai, uno dei migliori chitarristi della storia, oggi compie 48 anni, e in tutto questo tempo di cose ne ha combinate....
.
Steve ha origini italiane (la sua famiglia emigrò dall'Italia verso gli Stati Uniti, e più precisamente il padre viveva a Dorno (PV)). La sua data di nascita fa sì che compì sei anni il sesto giorno del sesto mese del 1966, come venne annotato nel "libro della chitarra" di Frank Zappa (questo come a voler sottolineare che si può tranquillamente parlare di chitarrista, almeno quanto a tecnica e talento, diabolico).
.
Vai è conosciuto per la sua musica strumentale per chitarra, che compone, esegue e produce da sé, ma ha anche suonato nelle registrazioni di diversi altri artisti e gruppi rock. Steve Vai si fece un nome suonando la "stunt guitar" proprio con il leggendario artista, compositore e produttore rock Frank Zappa, il quale lo assoldò dapprima nel ruolo di trascrittore di partiture ed in seguito come esecutore dei suoi brani più complessi, brani che richiedevano grandi capacità tecniche.
.
Nel 1985 sostituisce Yngwie Malmsteen come chitarra solista negli Alcatrazz di Graham Bonnett, con i quali incide l'album Disturbing the Peace. Dal 1986 al 1989 suona per David Lee Roth, registrando gli album Eat 'em and Smile (1986) e Skyscraper (1987).
.
Nel 1989 e 1990 sostituisce l'infortunato Adrian Vandenberg nei Whitesnake, una delle leggende del rock britannico, poco prima che questi iniziassero le registrazioni dell'album e il tour mondiale per Slip of the Tongue. Vandenberg si era infortunato un polso provando alcuni esercizi che aveva trovato in un libro.
.
Steve Vai continua a suonare in concerto regolarmente, sia con il suo gruppo che con il suo amico e maestro di chitarra di un tempo, come lui vincitore del Grammy Awards, Joe Satriani, nella serie di concerti denominata G3 iniziata nel 1996.
.
La musica di Steve Vai è presente in diversi film. Lui stesso è apparso sul grande schermo in un film del 1986 con Ralph Macchio intitolato Mississippi Adventure (Crossroads, di Walter Hill), nel quale recitava la parte di Jack Butler, un chitarrista ispirato dal demonio. Nel momento saliente del film, Vai si impegna in un duello chitarristico con Macchio. La parte di quest'ultimo è doppiata da Vai stesso, mentre la parte di "slide guitar" è interpretata da Ry Cooder come ammesso da un'intervista di Steve Vai.Ha inoltre partecipato all'esecuzione della colonna sonora del film Fantasmi da Marte di John Carpenter insieme agli Anthrax e a Buckethead.
.
La composizione pseudo-classica-barocca in trentaduesimi (intitolata Eugene's Trick Bag) con la quale Macchio vince la competizione è stata scritta da Vai, che si è basato pesantemente sul Capriccio Op.1 #5 di Niccolò Paganini, ed è diventata uno dei brani preferiti da molti chitarristi apprendisti. Vai ha vinto un Grammy Award nel 1991.
.
Mentre il contributo di Vai al materiale di altri è stato limitato dallo stile rock o heavy-rock dei gruppi per cui ha suonato, la sua musica di tanto in tanto sembra richiamare l'esoterismo. Vai è un apprezzato produttore musicale: possiede infatti due studi di registrazione, "The mother ship" e "The harmony hut", e le sue registrazioni combinano la sua distintiva abilità nelle nuove composizioni con un considerevole utilizzo di effetti in fase di registrazione.
Steve Vai possiede la Favored Nations, una compagnia di registrazione e pubblicazione specializzata nel prendersi cura di nuovi talenti o di artisti di alto profilo di tutto il mondo
.
Vai è promotore per la Ibanez dal 1986, e l'anno successivo è stata prodotta la prima JEM, la sua chitarra firmata. Esistono diversi modelli di JEM, la più nota è la JEM7VWH, nata nel 1993, dal corpo bianco col battipenna in madreperla e meccaniche dorate, che è quella che ha scelto di usare in pianta stabile ormai da quando è uscita. La sua JEM7VWH personale è chiamata EVO. Caratteristiche uniche della Ibanez JEM sono: una sorta di maniglia intagliata nella parte superiore del corpo, chiamata Monkey Grip; una scanalatura nella cavità che alloggia il ponte, chiamata Lion's Claw e l'intarsio di madreperla raffigurante l'albero della vita che percorre tutta la tastiera (presente però non su tutti i modelli). Queste chitarre impiegano una configurazione humbucker-single coil-humbucker dei pick-up. I pickups utilizzati da Vai sulla JEM sono stati studiati apposta per lui dalla DiMarzio: gli humbuckers sono PAF Pro per i modelli dal 1987 al 1992 circa, gli Evolution (Neck & Bridge) per i modelli dal 1993, e i Breed (Neck & Bridge) sui modelli JEM7DBK e JEM2KDNA. Il single centrale è sempre un JEM Single.
.
Tra gli altri modelli di JEM esistenti di particolare rilevanza la JEM2KDNA: è un modello ad edizione limitata (ne esistono solamente 300 esemplari al mondo, ognuno col suo numero di serie e un certificato inciso su una placca di metallo firmato dallo stesso Vai), caratteristica principale è il corpo della chitarra che presenta dei "vortici" di colore (swirls) fatti con una particolare tecnica che rende ognuno dei 300 modelli diverso dall'altro. La sigla 2KDNA dipende dal fatto che insieme alle vernici di diversi colori usate è stato mischiato del sangue dello stesso Steve Vai: si dice circa due pinte (~1 litro) per i 300 modelli.
.
Vai è considerato uno dei migliori chitarristi di ogni epoca. È spesso conosciuto per il suo tapping ritenuto tra i migliori del mondo. Il suo stile solistico è caratterizzato da un impressionante padronanza del legato e della leva, di quest'ultima tecnica riconosciuto come il migliore al mondo, che utilizza per effettare le note. Sebbene la sua conoscenza musicale sia molto vasta, predilige il modo lidio nell'improvvisazione. Il mondo musicale di Frank Zappa ha influito decisivamente sulle peculiarità chitarristiche di Vai e sulla sua concezione di dissonanze e scale modificate. Sebbene tendente più al rock che al metal, la sua influenza su tale genere è innegabile. Altra capacità "scherzosa" di Steve Vai è di far "parlare" la sua chitarra (vedi il brano "Tobacco Road" dell'album Eat'em and Smile con David Lee Roth, nel cui sembra fargli dire "Tobacco").
.
Discografia:
.
Solista
.
1984 - Flex-Able
1984 - Flex-Able Leftovers
1990 - Passion and Warfare
1993 - Sex and Religion
1995 - Alien Love Secrets
1996 - Fire Garden
1999 - The Ultra Zone 2000 - The Seventh Song
2001 - Alive in an Ultra World
2002 - The Elusive Light and Sound, Vol. 1
2003 - Mystery Tracks, Vol. 3
2003 - The Infinite Steve Vai: An Anthology
2005 - Real Illusions: Reflections
2007 - Sound Theories
.
Con Frank Zappa
.
1981 - Tinsel Town Rebellion
1981 - You Are What You Is
1981 - Shut Up 'N Play Yer Guitar
1982 - Ship Arriving Too Late to Save a Drowning Witch
1983 - The Man From Utopia
1984 - Them Or Us
1984 - Thing-fish
1985 - Meets the Mothers of Prevention
1987 - Jazz From Hell
1988 - Guitar
1988 - You Can't Do That On Stage Anymore, Vol 1
1989 - You Can't Do That On Stage Anymore, Vol 3
1991 - You Can't Do That On Stage Anymore, Vol 4
1991 - As An Am
1992 - You Can't Do That On Stage Anymore, Vol 5
1992 - You Can't Do That On Stage Anymore, Vol 6
1996 - Strictly Commercial 1997 - Have I Offended Someone?
1998 - Cheap Thrills 1999 - Son of Cheep Thrills
2001 - FZ Original Recordings; Steve Vai Archives, Vol. 2
.
Con i Whitesnake
.
1989 - Slip of the Tongue
1994 - Greatest Hits
2000 - The Back to Black Collection
.
Con David Lee Roth
.
1986 - Eat'em and Smile
1987 - Skyscraper
1997 - The Best of David Lee Roth
.
Con i G3
.
1996 - G3: Live in Concert
2004 - G3: Rockin' in the Free World
2005 - G3: Live in Tokyo
.
Altre collaborazioni
.
1983 - Lisa Popeil - Lisa Popeil
1985 - Heresy - At The Door
1985 - Public Image Limited - Compact Disc
1985 - Alcatrazz - Disturbing the Peace
1986 - Bob Harris - The Great Nostalgia
1986 - Shankar & Caroline - The Epidemics
1986 - Randy Coven - Funk Me Tender
1986 - Western Vacation - Western Vacation
1989 - Vari Artisti - Guitar's Practicing Musicians
1990 - Rebecca - The Best of Dreams
1991 - Alice Cooper - Hey Stoopid
1993 - Vari Artisti - Zappa's Universe
1995 - Vari Artisti - In From The Storm
1996 - Vari Artisti - Songs of West Side Story
1996 - Wild Style - Cryin'
1997 - Munetaka Higuchi with Dream Castle - Free World
1997 - Vari Artisti - Merry Axemas - A Guitar Christmas
1997 - Vari Artisti - Angelica
1998 - Gregg Bissonette - Gregg Bissonette
1998 - Al DiMeola - The Infinite Desire
1999 - Joe Jackson - Symphony No. 1
2000 - Gregg Bissonette - Submarine
2000 - Thana Harris - Thanatopsis
2001 - Robin DiMaggio - Blue Planet
2001 - Billy Sheehan - Compression
2001 - Vari Artisti - Roland Guitar Masters
2002 - Vari Artisti - Guitars For Freedom
2002 - Vari Artisti - Warmth In The Wilderness Vol. II - A Tribute to Jason Becker
2003 - Surinder Sandhu - Saurang Orchestra
2003 - The Yardbirds - Birdland
2003 - Eric Sardinas - Black Pearls
2003 - Steve Lukather & Friends - SantaMental
2003 - Glenn Hughes e Joe Lynn Turner - HTP2
2003 - Shankar & Gingger - One In A Million
2004 - Motörhead - Inferno
2004 - Bob Carpenter - The Sun, The Moon, The Stars
2004 - Mike Keneally - VAI Piano Reductions Vol. 1
2005 - Vari Artisti - The Sounds of NASCAR
2005 - John 5 - Songs for Sanity
.

Nessun commento: