martedì 9 settembre 2008

Ciao Lucio....

Oggi ci scostiamo un po' dal solito genere, ma mi pare giusto e doveroso ricordare Lucio Battisti, che 10 anni fa moriva, a soli 55 anni, un personaggio incredibile, musicalmente geniale, amato da tutti, uomini e bambini, chiunque abbia la minima sensibilità musicale non può non amare almeno una canzone di Battisti....
.
Cantante, autore, scrittore, poeta.... a volte triste, a volte ironico, a volte polemico e a volte romantico, capace tanto di scrivere testi meravigliosamente dolci quanto di scriverne altri polemici e divertenti, insomma, il Leonardo da Vinci della canzone italiana: allo stesso tempo pittore, scultore, e geniale inventore, un uomo normale, che con una chitarra in mano e una voce tremula diventava capace di tutto.....
.
Oggi ho deciso di aggiungere 3 testi, perchè per ricordare un personaggio come Battisti, io credo che l'unico modo sia ricordare le emozioni che ha trasmesso.... quelle che solo lui è riuscito a descrivere, per quanto siano complicate, così semplicemente.... tu chiamale se vuoi.... emozioni....
.
Emozioni (Lucio Battisti - Emozioni - 1970)
.
Seguir con gli occhi un airone sopra il fiume e poi
ritrovarsi a volare
e sdraiarsi felice sopra l'erba ad ascoltare
un sottile dispiacere
E di notte passare con lo sguardo la collina per scoprire
dove il sole va a dormire
.
Domandarsi perche' quando cade la tristezza
in fondo al cuore
come la neve non fa rumore
e guidare come un pazzo a fari spenti nella notte
per vedere
se poi e' tanto difficile morire
.
E stringere le mani per fermare
qualcosa che
e' dentro me
ma nella mente tua non c'e'
.
Capire tu non puoi....
tu chiamale se vuoi....
emozioni....
tu chiamale se vuoi....
emozioni....
.
Uscir dalla brughiera di mattina
dove non si vede ad un passo
per ritrovar se stesso
Parlar del piu' e del meno con un pescatore
per ore ed ore
per non sentir che dentro qualcosa muore
.
E ricoprir di terra una piantina verde
sperando possa
nascere un giorno una rosa rossa
E prendere a pugni un uomo solo
perche' e' stato un po' scortese
sapendo che quel che brucia non son le offese

.
E chiudere gli occhi per fermare
qualcosa che
e' dentro me
ma nella mente tua non c'e'
.
Capire tu non puoi....
tu chiamale se vuoi....
emozioni....
tu chiamale se vuoi....
emozioni....
.
I giardini di marzo (Lucio Battisti - umanamente uomo: il sogno - 1972)
.
Il carretto passava e quell'uomo gridava
"gelati "....
al 21 del mese i nostri soldi erano già finiti
io pensavo a mia madre e rivedevo i suoi vestiti
il più bello era nero coi fiori non ancora appassiti
.
All'uscita di scuola i ragazzi vendevano i libri
io restavo a guardarli cercando il coraggio per imitarli
poi sconfitto tornavo a giocar con la mente i suoi tarli
e alla sera al telefono tu mi chiedevi
"perché non parli?"....
.
Che anno è
che giorno è
questo è il tempo di vivere con te
le mie mani come vedi non tremano più
e ho nell'anima....
in fondo all'anima cieli immensi
e immenso amore
e poi ancora ancora amore amor per te
.
fiumi azzurri e colline e praterie
dove corrono dolcissime le mie malinconie
l'universo trova spazio dentro me
ma il coraggio di vivere quello ancora non c'è
.
I giardini di marzo si vestono di nuovi colori
e le giovani donne in quei mesi vivono nuovi amori
camminavi al mio fianco e ad un tratto dicesti "tu muori,
se mi aiuti son certa che io ne verrò fuori"
ma non una parola chiarì i miei pensieri
continuai a camminare lasciandoti attrice di ieri
.
Che anno è
che giorno è
questo è il tempo di vivere con te
le mie mani come vedi non tremano più
e ho nell'anima....
in fondo all'anima cieli immensi
e immenso amore
e poi ancora ancora amore amor per te
.
fiumi azzurri e colline e praterie
dove corrono dolcissime le mie malinconie
l'universo trova spazio dentro me
ma il coraggio di vivere quello ancora non c'è
.
Il tempo di morire (Lucio Battisti - Emozioni - 1970)
.
Motocicletta
dieci HP
tutta cromata
e' tua se dici si
mi costa una vita
per niente la darei
ma ho il cuore malato
e so che guarirei
.
Non dire no
non dire no
non dire no
non dire no
lo so che ami un altro
ma che ci posso fare
io sono un disperato
perche' ti voglio amare
perche' ti voglio amare
perche' ti voglio amare
perche' ti voglio amare
stanotte, adesso, si'
.
mi basta il tempo di morire
fra le tue braccia cosi'
domani puoi dimenticare, domani...
ma adesso dimmi di si'
.
Non dire no
non dire no
non dire no
prendi tutto quel che ho
mi basta il tempo di morire
fra le tue braccia cosi'
domani puoi dimenticare, domani
ma adesso, adesso dimmi di si...
.
Non dire no
non dire no
non dire no
non dire no
lo so che ami un altro
ma che ci posso fare
io sono un disperato
perche' ti voglio amare
perche' ti voglio amare
perche' ti voglio amare
perche' ti voglio amare
stanotte, adesso, si'
.
mi basta il tempo di morire
fra le tue braccia cosi'
domani puoi dimenticare, domani...
ma adesso dimmi di si'...
.
...che ci posso fare
io sono un disperato
perche' ti voglio amare...
io sono un disperato
perche' ti voglio amare...
io sono un disperato
perche' ti voglio amare....

Nessun commento: