mercoledì 30 gennaio 2008

Recensione - Into the wild


Into the wild è la libera trasposizione del libro di Jon Krakauer "Nelle terre estreme" diventato un classico della sottocultura urbana. Dalla lettura del libro, Sean Penn ha dovuto aspettare ben dieci anni prima di ottenere i diritti. Questa incredibile pazienza testimonia una testarda sensibilità che è unica nel panorama cinematografico di oggi. Sono due gli elementi centrali del film: Il tema della fuga ma soprattutto quello dell'inseguimento di un qualcosa che faciliti la conoscenza di sé. Pura celebrazione della libertà e della ricerca della libertà.

La pellicola racconta la vera storia di Christopher McCandless, un giovane benestante che, finita l'università decide di abbandonare tutte le sue sicurezze materiali (manda tutti i suoi risparmi a un'associazione benefica, distrugge i documenti e dà fuoco agli ultimi soldi che gli sono avanzati....) e parte per l'alaska, dove, in mezzo alla natura avrebbe trovato la libertà e la vita che cercava. per arrivare in alaska impiega 2 anni, viaggiando a piedi, facendo l'autostop, scendendo le rapide del fiume in kajak, salendo clandestino sui treni.... durante il suo viaggio incontra molte persone, da cui impara molte cose che gli serviranno quando sarà solo in mezzo ai boschi. alla fine, dopo 2 anni arriva finalmente in alaska, dove trova, disperso in mezzo agli alberi, un bus abbandonato che qualcuno aveva usato come casa, si accampa lì e passa l'inverno a fatica, arrivata la primavera decide di scendere in città per far scorta di viveri e attrezzi, ma il fiumiciattolo che d'inverno aveva attraversato a piedi era diventato un fiume in piena, che lo lascia intrappolato nelle terre selvagge; senza trovare selvaggina, alla fine si riduce a mangiare bacche selvatiche, che poi scopre essere velenose; resiste qualche decina di giorni, ma poi il veleno delle bacche lo uccide, con le ultime forze prende uno dei suoi libri e scrive una frase che segna il raggiungimento della saggezza: "La felicità è reale solo se condivisa". La maestria con cui Sean Penn miscela tematiche così diverse e complesse è unica. Il fascino della selvatichezza dell'ambiente, le difficoltà dei legami di sangue, l'individualismo contro il bisogno di amore e le contraddizioni dell'idealismo nelle sue spinte critiche ma anche arroganti. Alle volte, il film si trasforma in un vero e proprio atto di fede il cui credo fugge da tutto ciò che è religioso in senso stretto per trovare sfogo in una dimensione che è solo e unicamente personale. Tutte le persone che Chris incontrerà lungo il suo viaggio oltre a colmare un vuoto familiare, fonte di profonde sofferenze, amplificano l'idea di un percorso a stadi funzionale a liberarsi da qualsiasi dipendenza da ogni tipo di comfort e privilegio.

Il film dura quasi 2 ore e mezza, e nei primi momenti sembra pesante, ma quando la storia entra nel vivo ti lascia incollato allo schermo fino alla fine.

martedì 29 gennaio 2008

Quarto album per i Mars Volta....


The Bedlam In Goliath, quarto album studio dei Mars Volta, è nei negozi italiani dal 25 gennaio.
.
E' già uscito in Giappone lo scorso 23 gennaio, con un dvd aggiuntivo contenente il video live del brano Cygnus...Vismund Cygnuss e tre tracce audio, cover di Soft Machine, Nick Drake e Sugarcubes.
Negli USA il disco uscirà il 29 gennaio, alcuni negozi americani (online), daranno in omaggio agli acquirenti un dvd con 20 minuti di video (presumibilmente lo stesso dell'edizione nipponica) + un codice da dove scaricare brani inediti (dovrebbero essere le stesse cover di cui sopra) oppure uno speciale disco vinile da un lato e dvd dall'altro (avete letto bene) contenente la cover di Candy And A Currant Bun dei Pink Floyd e il video di Wax Simulacra.
Candy And A Currant Bun sarà anche la bonus track delle versioni britannica e australiana del disco.
Inoltre il disco verrà pubblicato in formato chiavetta USB da 1 Gigabyte che conterrà anche artwork e il video di Wax Simulacra e con cui sarà possibile avere materiale inedito ogni mese.
Nessuna notizia ancora riguardo alla versione vinile.
E' disponibile anche il singolo di Wax Simulacra, pubblicato in Gran Bretagna in formato cd e vinile 7 pollici, assieme al brano la cover di Pulled To Bits di Siouxsie And The Banshees.
.
La band, intanto, continua il tour negli USA (aggiunta una data a San Diego + uno special show per soli 200 fortunati). Il tour europeo partirà il 17 febbraio da Amburgo e toccherà l'Italia, per un'unica data, il 27 febbraio all'Alcatraz di Milano.
.
News riguardo ai due recenti lavori di Omar Rodriguez-Lopez:
- su
www.merchlackey.com/infrasonic è possibile preordinare la versione cd di The Apocalypse Inside Of An Orange, disponibile dall'1 febbraio. La versione vinile è già disponibile e anche il download da Itunes.
- Calibration is Pushing Lack And Key Too Far, già pubblicato in Giappone a metà dicembre scorso, verrà pubblicato in USA il 5 febbraio in formato cd, doppio lp e download. La data di pubblicazione in Europa è il 25 febbraio.
Infine, complimenti ai Look Daggers di Ikey Owens il cui ep The Patience ha guadagnato la nomination come ep dell'anno da LA Record. Il primo album Suffer In Style verrà pubblicato solo tramite download il 25 marzo.
.
Tracklist "The Bedlam in Goliath":
.
1. Aberinkula
2. Metatron
3. Ilyeana
4. Wax simulacra
5. Goliath
6. Torniquet man
7. Cavalettas
8. Agadez
9. Asekpios
10. Ouroboros
11. Soothsayer
12. Conjugal burns

lunedì 28 gennaio 2008

Nuovo tour per il Liga!


Grandi notizie per i fan di ligabue!
.
Dopo l'enorme successo dei 7+7 concerti di Milano e Roma, il rocker di Correggio lancia un nuovo tour che questa volta toccherà le principali città europee in aprile, per poi approdare negli stadi italiani a partire da luglio.
.
Dopo la pubblicazione di "Primo Tempo" (uscito il 16 novembre 2007), a maggio uscirà il secondo cd, con lo scontato titolo "Secondo tempo";
i due cd costituiscono il primo "best of" di Ligabue in vent'anni di carriera.
.
le prevendite per l'"ELLE - ELLE STADI 2008" cominceranno a metà febbraio (precisamente dal 14 febbraio sono disponibili i biglietti per Milano, dal 15 febbraio per Roma,dal 18 febbraio per Firenze, dal 19 febbraio per Bari e dal 20 febbraio per Palermo), e come al solito termineranno praticamente subito.... ;P

Queste le date del tour in Europa:
.
7 aprile - Amsterdam
9 aprile - Madrid
11 aprile - Barcellona
14 aprile - Parigi
18 aprile - Amburgo
20 aprile - Monaco
22 aprile - Berlino
24 aprile - Zurigo
27 aprile - Londra
.
Queste le date di "ELLE - ELLE STADI 2008":
.
4 luglio - Milano (Stadio San Siro)
9 luglio - Firenze (Stadio Artemio Franchi)
12 luglio - Bari (Arena delle Vittorie)
18 luglio - Roma (Stadio Olimpico)
26 luglio - Palermo (Velodromo).

Sito ufficiale

venerdì 25 gennaio 2008

....CHE COPPIA!....

Ritorna Vasco, e come sempre lo fa con stile....
Attualmente è al lavoro in uno studio di registrazione a Los Angeles, dove sta rifinendo il nuovo "disco volante" ormai ultimato. I lavori erano già a buon punto prima dello scorso tour. Ospite speciale in un brano è nientemeno che Slash, l'ex indimenticato chitarrista dei Guns'n'Roses ora impegnato attivamente con i Velvet Revolver, uno dei migliori chitarristi del panorama rock internazionale. Le voci su questa collaborazione correvano già da diverso tempo. "L'ho conosciuto grazie al mio batterista Matt Laugh" (già con Alice Cooper e Autograph)" ha dichiarato Vasco che ama circondarsi da sempre di grandi chitarristi, da Maurizio Solieri e il compianto Massimo Riva a Andrea Braido fino all'attuale Stef Burns (ex Y&T). Nell'album non mancheranno le sue caratteristiche ballad esistenziali e un po' malinconiche. Il titolo dell'album è ancora top secret, ma un annuncio sul suo sito ufficiale annuncia l'uscita per il 28 marzo; sono state anche annunciate le prime date del nuovo tour del rocker emiliano:
.

Roma, Stadio Olimpico, 30 e 31 maggio
Milano, Stadio Meazza, 7 e 8 giugno
Ancona, Stadio del Conero, 14 giugno
Venezia, Heineken Jammin' Festival, 20 giugno
Salerno, 28 giugno
Messina, Stadio San Filippo, 5 luglio.
.
Come sempre con Vasco lo spettacolo è assicurato, e chissà che magari durante il concerto non spuntino da dietro le quinte una chioma riccia e un cilindro........... ;)

giovedì 24 gennaio 2008

Sarà la volta buona?....

....Il grande ritorno?.... o l'ennesima bomba pubblicitaria?....

Sono trascorsi ormai 14 anni da The Spaghetti Incident, ultimo timido parto discografico dei Guns 'n' Roses. La band simbolo della rinascita dell'hard rock stradaiolo negli anni '90, si è dissolta e vive in sporadiche riunioni live e nei progetti confusi del suo leader, il cantante Axl Rose. Da anni i fan attendono Chinese Democracy, l'album del grande ritorno in scena del gruppo. Puntualmente l'uscita viene rimandata, tanto che in molte parti del mondo il pubblico minaccia la protesta. Ma dalla band arrivano alcune notizie incoraggianti. Come i Radiohead? - Concluse nel dicembre scorso le registrazioni dei brani inediti, alcuni dei quali sono stati eseguiti in concerto in versioni provvisorie, Axl e la sua banda starebbero stringendo i tempi per far uscire Chinese Democracy entro il 2008. I Guns potrebbero seguire l'esempio dei Radiohead, pubblicare il materiale in versione digitale a marzo e poi far arrivare l'album nei negozi con alcuni bonus aggiuntivi a dicembre. L'alternativa sarebbe la strategia seguita da Prince, che ha allegato il suo disco ad un giornale con ottimi risultati. Licenziato il manager - Lo stesso Axl Rose ha licenziato Merck Mercuriadis, del managemente del gruppo, il quale per tenere viva l'attesa del pubblico, aveva diffuso un comunicato in cui lasciava intendere che Chinese Democracy sarebbe uscito il 26 dicembre. Niente di più falso e anzi, Axl e soci hanno poi fatto sapere che gli attesi concerti di gennaio 2008 sarebbero stati annullati per concentrarsi sull'uscita dell'album.
E poi ancora un annuncio, che voleva l'uscita dell'album il 12 febbraio, appoggiato stavolta anche dall'inizio delle prevendite sul sito amazon.com; un'altra bufala e ormai le notizie sull'uscita del disco vengono lette e scritte solo per dovere di cronaca.
.
Il mistero continua ma questa volta i segnali paiono più incoraggianti. Sul Web circolano le versioni pirata dei nuovi brani Better, I.R.S. e There Was A Time. Alla lavorazione hanno partecipato numerosi ospiti, tra cui Brian May (Queen) e Dave Navarro (Jane's Addiction) e i produttori Marco Beltrami e Paul Buckmeister.
Insomma dopo 14 anni la nebbia attorno all'album più controverso della storia del rock non si è ancora diradata, ma i fan, e io per primo, resteranno in attesa, fiduciosi come negli ultimi anni.... prima o poi qualcosa si smuoverà, e come sempre se si parla dei guns sarà devastante....
.
....incrociamo le dita.....

martedì 22 gennaio 2008

Recensione - Lorenzo - Safari




Finalmente è uscito il nuovo album di Jovanotti!


Come sempre il cantautore romano non tradisce le aspettative e sforna un altro capolavoro.


Giudicato da tutte le critiche come il secondo salto di qualità e di maturità di Lorenzo (il primo era avvenuto con l'album "Lorenzo 1997 - L'albero"), Safari si propone come argomento quello del viaggio, sia come viaggio vero e proprio (l'album è stato registrato in varie città, da Milano a Los Angeles, da Bologna a Hannover), ma soprattutto del viaggio inteso come ricerca interiore, un viaggio spirituale che porta alla riscoperta dei suoni antichi, e anche delle origini del rap (nelle ultime tracce prevale lo stile che lo ha portato al successo nei primi anni della sua carriera); se poi si unisce tutto questo alla musica e alla poesia di Jovanotti (vedi "Fango", il primo singolo, ma anche e soprattutto "A te" e "Dove ho visto te") si capisce subito che questo diventerà probabilmente il maggior successo di Lorenzo.

L'album si candida già a essere uno dei più venduti del 2008 e contiene collaborazioni con Ben Harper (suona la chitarra in "Fango"), Sly & Dunbar, leggendaria ritmica giamaicana, Sergio Mendes al Fender Rhodes, il fisarmonicista Frank Marocco (suonava nella colonna sonora de “Il Padrino”: Lorenzo lo ha scovato 84enne a Los Angeles) e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro.


Track list:

1. Fango
2. Mezzogiorno
3. A Te
4. Dove Ho Visto Te
5. In Orbita
6. Safari
7. Temporale
8. Come Musica
9. Innamorato
10. Punto
11. Antidolorificomagnifico
12. Mani Libere 2008
13.Come parli l'italiano*
14.Nel mio tempo*
15.Il gioco del mondo*

*Le ultime 3 canzoni sono presenti solo nella versione deluxe contenente anche un dvd con i videoclip di fango e altri speciali

venerdì 18 gennaio 2008

SI COMINCIA!....

Eccomi qua!

finalmente anch'io mi sono deciso a aprire un blog.... visto che ormai ce l'hanno cani e porci, perchè non aprirne uno?.... e ovviamente non poteva avere un titolo diverso.... ;)

ora come ora il blog è veramente scarno, però è in lavorazione, vedremo cosa ne verrà fuori....

nel frattempo se avete qualche consiglio, o semplicemente qualcosa da dire, quel che vi passa per la testa qui c'è tutto lo spazio che volete....

....al prossimo post....

ROCK ON!