lunedì 28 settembre 2009

Recensione - Si può fare

Regia: Giulio Manfredonia

Genere: Commedia/Drammatico

Cast:
Claudio Bisio - Nello
Anita Caprioli - Sara
Giuseppe Battiston - Dott. Furlan
Giorgio Colangeli - Dott. Del Vecchio
Bebo Storti - Padella
Andrea Bosca - Gigio
Giovanni Calcagno - Luca
Carlo Giuseppe Gabardini - Goffredo



Milano, primi anni '80, Nello è un sindacalista forte delle sue idee e disposto a tutto per difenderle, purtroppo queste idee sono troppo innovative per chi dirige i sindacati, e Nello diventa un personaggio scomodo, per questo viene allontanato e spedito a fare il direttore della "Cooperativa 180", una cooperativa sociale fondata con lo scopo di dare un lavoro a un gruppo di malati di mente liberati dalla legge Basaglia (legge 180 appunto), che chiudeva proprio in quegli anni i manicomi.

Nello non si perde d'animo e decide di impegnarsi al massimo in questa nuova sfida che la vita gli pone. Per quanto faticoso a volte, il protagonista non tratta i malati di mente come emarginati, ma bensì come colleghi, come lavoratori, e riesce a scoprire in ognuno di loro delle potenzialità, alcune persino strabilianti, li coinvolge mettendosi alla pari con loro e insieme cominciano, tra lo scetticismo generale e la diffidenza del medico fondatore della cooperativa, una nuova attività che si rivelerà redditizia, ma soprattutto che aiuterà i malati a migliorare la proria condizione.

Prendendo le parole pronunciate da Basaglia, l'ideatore della famigerata legge 180, "La follia è una condizione umana, in noi la follia esiste ed è presente tanto quanto la ragione. Una società civile, per essere tale, dovrebbe accettare in egual maniera ragione e follia". Questo è il punto di partenza di questo film, che si prefigge l'obiettivo di raccontare la malattia mentale in maniera diversa da come di solito viene trattata, e cioè non come una malattia che si può curare, ma come una "particolarità" insita nell'essere umano, che può esistere nel mondo insieme a tutte le altre nonostante le difficoltà.

Un film coraggioso, molto godibile nonostante i 111 minuti di durata, e che cattura subito, in primis per la magistrale interpretazione di Claudio Bisio, che dimostra ancora una volta le sue grandi doti di attore (teatrale prima che televisivo, e si vede....), ma anche per il lavoro di squadra di tutti gli attori, che si divertono, divertono e fanno riflettere, senza però sfociare mai nei luoghi comuni, senza spettacolarizzare una grande opera come quella della Cooperativa Sociale Noncello, di cui la pellicola racconta la vera storia (opportunamente romanzata e riadattata per lo schermo, ma non troppo), e a cui, assieme a tutte le cooperative sociali nate in quegli anni, è indirizzata la commovente dedica finale.

Insomma, una deliziosa commedia umana che parla dei matti, che poi, come dice Giovanni Calcagno nella battuta forse più ricca del film, "siamo matti, mica scemi". Una commedia che però ha anche un altro risvolto, quello di critica alla società del Dio Denaro, in cui anche un sindacalista da combattimento come Padella, una volta trovato successo e grano, abbandona gli ideali e diventa parte del sistema che fino a poco tempo prima criticava. Questo tema non viene messo in secondo piano, ma anzi, viene trattato in parallelo al filone principale, quasi che i soci della cooperativa 180 stessero lì a commentare: "E fortuna che i matti siamo noi....".

giovedì 24 settembre 2009

....La musica è eterna....


Ciao a tutti!

Il primo post di oggi è dedicato alla musica eterna, quella che per quanto tempo possa passare resterà sempre nel cuore di chi la ascolta....

Ci sono tanti motivi per cui si può amare una canzone, si può amarla perchè ci ricorda un momento importante della nostra vita, perchè il testo sembra parlare di noi, qualche minuto di canzone che sembra parlare proprio della nostra vita, si può amare una canzone perchè ci fa piangere, o ci fa ridere, o ci fa saltare come dei pazzi, e si può amare una canzone semplicemente perchè è un capolavoro, perchè chi la canta lo fa da Dio, ed è proprio di quest'ultimo genere di canzoni che vi parlo oggi....

Ci sono 2 uscite discografiche che festeggiano il loro compleanno oggi, 2 uscite che rimarranno eterne....

La prima nel '91, è un album, forse uno dei più importanti degli anni '90, perchè segna un'epoca, da tutti è definito l'ultimo vero album grunge, e credo che questo basti per farvi capire di che disco sto parlando....

Eccoli qui, a 18 anni esatti dall'uscita di "Nevermind", il gruppo non c'è più, ma le loro canzoni resteranno eterne....



La seconda uscita discografica che festeggia il suo compleanno, per l'esattezza il 17°, è una canzone, una grande canzone che porta la bandiera tricolore sulle spalle, loro insieme sono una gran bella coppia, o meglio, erano, visto che uno dei due purtroppo se n'è andato.... La canzone è meravigliosa, la musica anche, e le voci.... Bè, una è tra le più belle d'Italia, l'altra la più bella del mondo.... Questo piccolo tributo è anche un saluto al grande Luciano.... Rest in peace....


mercoledì 23 settembre 2009

Recensione - Houdini, l'ultimo mago


Regia: Gillian Armstrong

Genere: Drammatico

Cast:
Guy Pearce - Harry Houdini
Catherine Zeta-Jones - Mary McGarvie
Saoirse Ronan - Benji McGarvie
Timothy Spall - Sugarman

Anno 1926, la città di Edimburgo è in fibrillazione per un avvenimento storico: nella capitale scozzese avrà luogo la penultima tappa del tour mondiale del più grande illusionista di tutti i tempi: Harry Houdini.

La fama del grande mago lo accompagna dal giorno del suo debutto, ma negli ultimi anni l'illusionista statunitense è diventato famoso anche per essere diventato uno "smascheratore di spiritisti", in poche parole svela i trucchi dei truffatori che si spacciano per medium. Questo amore/odio ossessivo per lo spiritualismo nasce il giorno della morte della madre, a cui Harry era molto legato, e proprio in occasione della tappa di Edimburgo il mago lancia una sfida a tutti coloro che dicono di poter parlare con gli spiriti: chiunque riuscirà a comunicare con l'aldilà e pronunciare le esatte parole pronunciate in punto di morte dalla madre defunta (che solamente lui conosce) avrà 10.000 dollari di ricompensa.

Mary McGarvie, avvenente donna scozzese, lavora in un teatro assieme alla figlia Benji spacciandosi per una medium, grazie ad astuti stratagemmi e costanti visite agli archivi dell'anagrafe scozzese. Ovviamente il gruzzolo attrae anche lei, e così si presenta per partecipare alla sfida, e grazie a bravura e bellezza entra nelle grazie del mago, per poi cercare nel suo privato per carpirne i segreti sulla vita e la personalità, ma, nemmeno a dirlo, i due finiscono per innamorarsi l'uno dell'altra. La passione, si sa, rende ciechi, e così gli avvenimanti sconvolgeranno le vite di Houdini, di Mary, di Benji, e del mondo intero....

Gillian Armstrong sfida la sorte tornando sul tema dell'illusionismo, perchè il confronto con due assoluti capolavori come "The Prestige" di Chritopher Nolan e "The illusionist" di Neil Burger, è a dir poco ovvio. La regista è però abituata alle sfide e si mette dietro alla macchina da presa con le idee chiare su come girare questa pellicola "rischiosa": così come i due film del 2006 erano simili ma profondamente diversi per quanto riguarda il punto di vista attorno a cui ruota il racconto, così la 59enne australiana scaccia la sensazione di "già visto" trovando un nuovo "centro di gravità permanente", come direbbe Battiato. Decide quindi di dare alla storia il timbro della storia d'amore, mettendo in secondo piano il ruolo di Houdini, vero protagonista della vicenda, e tutto sommato ci riesce, grazie anche all'accuratissima ricostruzione storica e scenografica, e soprattutto alla straordinaria interpretazione di Saorsie Ronan nei panni di Benji.

Insomma, "Houdini, l'ultimo mago" è un film che dà un taglio reale ad una storia sul paranormale, senza troppi effetti speciali, ma fedele agli eventi. Ne è l'emblema la scena finale che mostra la morte del grande mago esattamente come è avvenuta, forse rendendola meno epica come nei precedenti film dedicati all'illusionista di origini ungheresi, ma rendendo giustizia alla storia.

C'è da dire comunque che, ovviamente, il "fattore magia" ha il suo merito e il suo fascino; chi non ha mai sentito parlare del grande Houdini? L'illusionista ancora oggi riconosciuto come più grande di tutti i tempi? E' stato probabilmente uno dei personaggi "dello spettacolo" più amato dal pubblico, perchè di tutti quelli che imbrogliavano la gente con dei trucchi, lui era il più grande.... Si faceva incatenare in una gabbia, poi immersa nell'acqua, e ne usciva libero in meno di 2 minuti, si faceva legare con una camicia di forza e se ne liberava davanti agli occhi increduli del suo pubblico, insomma, un vero e proprio mago....

Un buon film tutto sommato, ben realizzato e riuscito nei suoi intenti, ma che avrebbe potuto essere più di questo, e forse la "paura" del confronto con i 2 precedenti film dello stesso filone cinematografico e la conseguente decisione di spostare l'obiettivo dal grande mago alla bella amante ha contribuito alla non grandissima qualità della pellicola, che, pur non essendo banale, sfocia in una love-story che distacca troppo dal tema centrale.... E chissà, se Gillian Armstrong avesse optato per una storia più simile alle pellicole di Nolan e Burger, magari il suo film sarebbe persino stato il migliore dei tre, in fondo Houdini era il più grande....

Sit-Rock - Lacio Drom! - Premiazione


Ciao a tutti!

Bene, il sondaggio è finito, e, come si dice in questi casi, la giuria ha raggiunto un verdetto.... E' giunto il momento di premiare il vincitore della Sit-Rock di questo mese....

Prima di tutto ragazzi grazie a tutti della compagnia in questo viaggio virtuale.... Mi sono divertito un sacco! E i miei complimenti a tutti, veramente delle gran belle compilation! Fosse per me avrei premiato tutti, ma mi pare giusto dare la medaglia d'oro chi ha ottenuto più consensi, e quindi è con immenso piacere che consegno il premio a Massi e a questo utente Anonimo (che poi per me tanto anonimo non è.... ^_-), primi a parimerito!

Complimentoni ragazzi! direi che vi siete decisamente meritati la vittoria!

Ed ecco qua le 2 compilation vincenti.... Non so voi ma mi sta venendo voglia di farli davvero 2 cd così da mettere in macchina....

Massi

1. Rolling Stones - Rock Off
2. Led Zeppelin - How Many More Times
3. Jimi Hendrix - Hey Joe
4. Nirvana - Territorial Pissing
5. Traffic - Dear Mr.Fantasy
6. Chuck Berry - Maybellene
7. Creedence - Travelin' Band
8. Guns N'Roses - You're Crazy
9. Derek & The Dominoes - Have You Ever Loved A Woman
10. Eagles - Hotel California
11. Beatles - Paperback Writer
12. Elvis Presley - Jailhouse Rock
13. Bruce Springsteen - Born To Run
14. Stone Temple Pilot - Interstale Love Song
15. The Allman Brothers Band - Midnight Rider
16. Status Quo - Rockin' All Over The World
17. Airbourne - Runnin' Wild
18. Montrose - Rock Candy
19. Oasis - Cigarattes And Alchool
20. Otis Redding - Shake

Anonimo

1. The Doors - L.A. Woman
2. Deep Purple - Highway star
3. AC/DC - Hail Caesar
4. Alterbridge - Metalingus
5. 30 seconds to mars - The kill
6. Guns 'n Roses - Welcome to the jungle
7. Puddle of Mud - Blurry
8. Limp Bizkit - I know why you wanna hate me
9. The Offspring - Gotta get away
10. Scorpions - To be with you in heaven
11. Bon Jovi - In and out of love
12. Korn - I did my time
13. Litfiba - Tex
14. Eric Clapton - Cocaine
15. Alanis Morisette - Ironic
16. Aerosmith - Rag Doll
17. Guano Apes - You can't stop me
18. Led Zeppelin - Starway to heaven
19. Pink Floyd - Wish you were Here
20. Metallica - Nothing else matters

ROCK ON!

martedì 15 settembre 2009

Sit-Rock - Lacio Drom! - Ne abbiamo fatta di strada....


Ciao a tutti!

Allora, siamo arrivati alla fine di questo viaggio.... Che ne dite? Com'è stato?.... Questa foto è giusto per farvi vedere la strada che abbiamo percorso insieme tra divertimento, birre e musica.... Grazie della compagnia ragazzi!

E soprattutto complimenti a tutti per le compilation, veramente tutte ottime! Ma ora viene la parte difficile.... Bisogna decretare un vincitore, di chi è la Sit-Rock migliore di questo viaggio?....
Eccovi un riepilogo delle sublimi note che ci hanno accompagnato lungo questa infinita striscia d'asfalto....

Lozirion

1. The doors - Roadhouse blues
2. Rammstein - Reise reise
3. Aerosmith - Walk this way
4. Avenged Sevenfold - Betrayed
5. Negrita - R.J. - Angelo ribelle
6. Sum 41 - Hell song
7. Jimi Hendrix - Purple Haze
8. Pennywise - Mrs. Robinson
9. Airbourne - Runnin' wild
10. Motorhead - Ace of spades
11. Modena City Ramblers - I cento passi
12. Ramones - What a wonderful world
13. Guns N'Roses - You could be mine
14. Bon Jovi - Livin' on a prayer
15. King Crimson - 21st century schizoid man
16. Led Zeppelin Whole lotta love
17. Deep Purple - Highway star
18. Litfiba - Gioconda
19. AC/DC - Highway to hell
20. Alice Cooper - Bed of nails

Fed

1. Led Zeppelin - Going to California
2. Queen - '39
3. Beatles - Across the universe
4. The Who - Behind blue eyes
5. Beach Boys - Good Vibrations
6. Tool - Lateralus
7. R.E.M. - Daysleeper
8. Nirvana - On a plane
9. David Bowie - Life on mars
10. Norah Jones - Sunrise
11. Foo Fighters - Learn to fly
12. Bob Dylan - Durango
13. The mamas & The Papas - California dreamin'
14. Faith no more - Take this bottle
15. Serj Tankian - Sky is over
16. Blind Guardian - When sorrow sang
17. Jethro Tull - Locomotive breath
18. The Incredible String Band - The Minotaur's Song
19. Janis Joplin - Piece of my heart
20. Steeleye Span - Thomas the Rhymer

Alessandra ingrid

1. Loou reed - A walk on the wild side
2. AC/DC - Highway to hell
3. 4non blondes - What's up?
4. Django Reinhardt - After you've gone
5. Gary Moore & Phil Lynott - Parisienne Walkways
6. Bullet For My Valentine - No Easy Way Out
7. Joe Bonamassa - Blues Deluxe
8. Steve Vai - Tender Surrender
9. Alannah myles- Black velvet
10. Dandy Warhols - Genius
11. Elvis Costello - I wanna be loved
12. Rolling Stones - She was Hot!
13. The White Stripes - Seven Nation Army
14. Joe Petrucci - Wishful thinking
15. Chris Cornell - Scream
16. Van Halen - Eruption
17. Mark Lanegan - Message To Mine
18. Tom Waits - Chocolate Jesus
19. Fun Loving Criminals - Scooby Snacks
20. 30 seconds to mars - beautiful lie

Massi

1. Rolling Stones - Rock Off
2. Led Zeppelin - How Many More Times
3. Jimi Hendrix - Hey Joe
4. Nirvana - Territorial Pissing
5. Traffic - Dear Mr.Fantasy
6. Chuck Berry - Maybellene
7. Creedence - Travelin' Band
8. Guns N'Roses - You're Crazy
9. Derek & The Dominoes - Have You Ever Loved A Woman
10. Eagles - Hotel California
11. Beatles - Paperback Writer
12. Elvis Presley - Jailhouse Rock
13. Bruce Springsteen - Born To Run
14. Stone Temple Pilot - Interstale Love Song
15. The Allman Brothers Band - Midnight Rider
16. Status Quo - Rockin' All Over The World
17. Airbourne - Runnin' Wild
18. Montrose - Rock Candy
19. Oasis - Cigarattes And Alchool
20. Otis Redding - Shake

Anonimo

1. The Doors - L.A. Woman
2. Deep Purple - Highway star
3. AC/DC - Hail Caesar
4. Alterbridge - Metalingus
5. 30 seconds to mars - The kill
6. Guns 'n Roses - Welcome to the jungle
7. Puddle of Mud - Blurry
8. Limp Bizkit - I know why you wanna hate me
9. The Offspring - Gotta get away
10. Scorpions - To be with you in heaven
11. Bon Jovi - In and out of love
12. Korn - I did my time
13. Litfiba - Tex
14. Eric Clapton - Cocaine
15. Alanis Morisette - Ironic
16. Aerosmith - Rag Doll
17. Guano Apes - You can't stop me
18. Led Zeppelin - Starway to heaven
19. Pink Floyd - Wish you were Here
20. Metallica - Nothing else matters

Ormai siete già rodati su come decideremo il vincitore, tra poco il sondaggio comparirà qui sulla sinistra, e non mi resta che dirvi....

VOTATEVOTATEVOTATEVOTATEVOTATEVOTATEVOTATEVOTATE....

ROCK ON!!!

martedì 8 settembre 2009

Addio Mike! Sarai sempre il re....


Ciao a tutti!

Oggi avevo in mente un altro tipo di intervento, ma la notizia ha appena scioccato anche me, e non posso non dare l'ultimo saluto al re della TV, uno di quei grandi presentatori e personaggi che purtroppo sarà dura ritrovare, Mike se n'è andato oggi colto da un infarto a 85 anni, di cui più di 40 passati sul piccolo schermo, con programmi che ci hanno divertito senza essere volgari, una cosa che ultimamente si è persa....

Bè, sappiamo tutti quanto sia stato un grande Mike Bongiorno, e non c'è bisogno di dire altro.... Questo è il mio saluto al grande Mike, addio!....

lunedì 7 settembre 2009

Sit-Rock - Lacio Drom! - Pronti a partire?....


Ciao a tutti!

Questo post avrebbe dovuto comparire ieri, ma ho avuto un po' di problemi di rete, e quindi eccomi qui oggi per recuperare!

Allora, siete pronti? Avete visto che bella strada dobbiamo fare? Come punto di partenza del nostro viaggio senza meta ho scelto questa strada, è Atlantic road, una delle strade più belle del mondo, si trova in Norvegia, ed è lì che aspetta solo di essere attraversata, la benzina c'è, le valige caricatele pure nel baule, tanto c'è spazio, ma ora viene la cosa più importante, la colonna sonora! Avete portato i vostri CD vero?....

Ok, tutti in macchina, si parte! Scusate l'arroganza ma il primo disco lo metto io.... Spero che vi piaccia.... Io non vedo l'ora di ascoltare i vostri, per cui non mancate! Buon viaggio a tutti!

1. The doors - Roadhouse blues
2. Rammstein - Reise reise
3. Aerosmith - Walk this way
4. Avenged Sevenfold - Betrayed
5. Negrita - R.J. - Angelo ribelle
6. Sum 41 - Hell song
7. Jimi Hendrix - Purple Haze
8. Pennywise - Mrs. Robinson
9. Airbourne - Runnin' wild
10. Motorhead - Ace of spades
11. Modena City Ramblers - I cento passi
12. Ramones - What a wonderful world
13. Guns N'Roses - You could be mine
14. Bon Jovi - Livin' on a prayer
15. King Crimson - 21st century schizoid man
16. Led Zeppelin Whole lotta love
17. Deep Purple - Highway star
18. Litfiba - Gioconda
19. AC/DC - Highway to hell
20. Alice Cooper - Bed of nails

Piaciuto il CD? Ok, 1 oretta e mezza è passata, ma in fondo il viaggio è appena cominciato, mi devo fermare un secondo, ho bisogno di un caffè, 2 minuti e poi si riparte, di chi è il prossimo disco?....

giovedì 3 settembre 2009

Mamma mia che ignoranza!!!!


Ciao a tutti,

Il primo post di oggi, come intuirete dal titolo, è una specie di sfogo su un argomento che ormai è diventato di routine, e cioè la pesante ignoranza musicale che aleggia nell'aria di oggi; non sto parlando di gusti più o meno discutibili, e non sto per insultare pesantemente i gruppettini pop che sfondano non si sa bene per qual motivo, sto parlando di vera e propria
I-G-N-O-R-A-N-Z-A, nel vero senso della parola....

Il motivo per cui parlo di questa cosa è che l'altra sera al telegiornale ho sentito una notizia a dir poco raccapricciante.... La notizia, parola per parola è questa....

"Da un sondaggio è emerso che in Italia le canzoni preferite dagli innamorati sono quelle di Eros Ramazzotti"

Non c'è bisogno che vi spieghi il perchè è raccapricciante, ma lo faccio lo stesso, giusto per non sembrare quello che schifa a priori un gruppo o un cantante.... La cosa che fa veramente specie (e a me personalmente anche schifo) è che qui non si parla di gusti, non si può parlare di gusti, perchè gli innamorati amano le canzoni d'amore, quelle dolci, con dei testi che colpiscono il cuore, quelle che si sussurrano all'orecchio alla fidanzata anche se lei dorme.... Dire che una canzone è la preferita dagli innamorati significa dire che è la canzone d'amore migliore di tutte, e questi ci stanno praticamente dicendo che le migliori canzoni d'amore sono di questo imbecille qua! La musica moderna ha più di 100 anni e il migliore è questo qui??? Non esiste! Non esiste proprio!

Questa non è questione di gusti, è IGNORANZA. Io posso capire perfettamente che alcune canzoni possano piacere, anche io leggendo i testi di Ramazzotti a volte ho trovato frasi molto belle e romantiche, e non nego che i testi possano essere carini, ma dire che sono le migliori è vergognoso, la gente non conosce altro che quello che la radio gli fa sentire, e neanche si incuriosisce un po'! Ma io dico, vuoi sussurrare una canzone alla tua ragazza? Vuoi fare il figo e dedicarle una canzone al karaoke? Ma fatti venire un po' di fantasia Cristo Santo! Come si fa ad attaccarsi ai testi stucchevoli e tutti uguali di questo qui o di quell'altra, che neanche nomino per paura che mi prenda fuoco la tastiera, tanto avete capito di chi parlo, quella che da quando Marco se n'è andato ci spacca i coglioni 365 giorni all'anno con canzoni tutte uguali e pure copiate....

Dopo questo shock allucinante mi sono anche documentato sui gusti del resto del mondo, mi sono detto "guardiamo un po' dalle altre parti com'è, magari sono io che mi sbaglio", e invece una meravigliosa sorpresa mi ha fatto sperare in bene.... Volete vedere uno accanto all'altro il nostro primo in classifica e quell'altro? Italia resto del mondo 0 a 1000, tutti negli spogliatoi....














....Ora, Jeff Buckley lo sappiamo tutti, se n'è andato troppo presto, e ci ha lasciato un solo vero album, aldilà di tutte le edizioni postume e le raccolte, ma con un solo album ha conquistato i cuori di tutto il mondo, e uno come Eros Ramazzotti, con tutto il rispetto, non è neanche degno di pulirgli le scarpe, nonostante la vascata di album (tra l'altro tutti uguali) che ha pubblicato, è per questo che parlo di ignoranza, perchè l'unico motivo che riesco a dare per buono è che la gente le canzoni di Jeff Buckley non le conosca, e ciò è veramente triste....

Mi immagino se l'avessi fatto io questo sondaggio:

''Ciao, stiamo facendo un sondaggio su quale sia cantante o gruppo preferito dalle coppie, insomma, dagli innamorati, ci puoi dire qual è il tuo?''

''Eros sicuramente, è il migliore! A me piace tantissimo "Adesso tu", è troppo bella!''

''Nel resto del mondo il preferito è Jeff Buckley, tu cosa ne pensi?''

''Jeff chi??''

''Ma vaffanculo!''


E poi dai, nei primi 10 in classifica nemmeno un cantante o un gruppo straniero, possibile?

Se non vogliamo proprio fare il paragone con il grande Jeff, allora facciamo così, questo è la prima canzone d'amore che mi è passata per la testa, credo che la conosciate anche voi, e se non la conoscete spero vi faccia piacere leggere il testo....

I'll Stand By You (Pretenders - Last of the independents - 1994)
Oh.. why do you look so sad
Tears are in your eyes
Come on and come to me now
Don't be ashamed to cry
Let me see you through
'Cause I've seen the dark side too
When the night falls on you
You don't know what to do
Nothing you confess
Could make me love you less

I'll stand by you
I'll stand by you
Won't let nobody hurt you
I'll stand by you

So if you're mad.. get mad
Don't hold it all inside
Come on and talk to me now
Hey.. what you got to hide?
I get angry too
Well I'm alot like you
When you're standing at the crossroads
And don't know which path to choose
Let me come along
'Cause even if you're wrong

I'll stand by you
I'll stand by you
Won't let nobody hurt you
I'll stand by you

I'll stand by you
I'll stand by you
Won't let nobody hurt you
I'll stand by you
Take me into your darkest hour
And I'll never desert you
I'll stand by you

And when..
When the night falls on you.. baby
You're feeling all alone
ou won't be on your own

I'll stand by you
I'll stand by you
Won't let nobody hurt you
I'll stand by you

Traduzione - Voglio Restare Con Te

Oh, perché sei cosi triste?
lacrime nei tuoi occhi
Vieni e vieni da me ora
non vergognarti di piangere
lascia che ti guardi dentro
perché io ho vissuto anche la parte oscura
quando la notte scende su di te
non sai cosa fare
niente che mi confessi
puo fare in modo che ti ami di meno

voglio stare con te
voglio stare con te
non voglio lasciare che nessuno ti ferisca
voglio stare con te

Cosi,
se la tua furia esplode
non tenerla dentro di te
vieni e parlane con me ora
Ma hey, ma cos’hai da nascondere
anchio mi arrabbio
siamo molto simili io e te
Quando stai ferma li all’incrocio
non sai quale strada prendere
seguimi
perché perché anche se sbaglierai..

voglio stare con te
voglio stare con te
non voglio lasciare che nessuno ti ferisca
voglio stare con te
Portami con te nella tua ora di oscurità
non ti abbandonerò mai
voglio stare con te
e quando,
quando la notte scende su di te baby,
ti senti sola
cammina in te stessa

voglio stare con te
voglio stare con te
non voglio lasciare che nessuno ti ferisca
voglio stare con te
Portami con te nella tua ora di oscurità
non ti abbandonerò mai
voglio stare con te
voglio stare con te
non voglio lasciare che nessuno ti ferisca
voglio stare con te
non voglio lasciare che nessuno ti ferisca
voglio stare con te
voglio stare con te
non voglio lasciare che nessuno ti ferisca
voglio stare con te

....c'è bisogno che dica altro?....

martedì 1 settembre 2009

LozQuotes - Quarta puntata

Ciao a tutti!

Allora, dopo avervi proposto la Sit-Rock ieri (mi raccomando, più siamo in questo viaggio e meglio è!.... ^_^), è il momento di un altro giochino, quello delle citazioni....

Le regole le ho già scritte diverse volte, ma siccome ultimamente ho avuto la fortuna di conoscere altri abitanti di questo bel mondo che è blogger, mi pare giusto riscriverle "per chi si fosse sintonizzato solo ora", come dicevano i grandi telecronisti.... ^_^

Dunque, il gioco è semplice, io posto un'immagine, e tutto quello che dovrete fare è lasciarvi ispirare e pensare a una o più citazioni, frasi che vengano dal testo di una canzone, da una poesia, da un film, da un aforisma, insomma, da quel che vi pare! Poi come al solito un sondaggio decreterà la migliore, che finirà qui nella colonna di sinistra insieme alle altre....

A volte vi metterò anche dei paletti sulla fonte, ma per questa volta avete ancora carta bianca, l'immagine di questa quarta puntata è qui sotto, liberate la fantasia e lasciate le citazioni nei commenti e.... Che vinca il migliore! ^_^