mercoledì 1 settembre 2010

....Avete voglia di rock?....


Ciao a tutti!!!!!

Rieccomi di nuovo qui dopo più di un mese! Scusate la latitanza prolungata, ma tra le ferie, il lavoro e il resto non ho più avuto il tempo di dedicarmi al blog....

Bè, mi pare il caso di ricominciare, ho in serbo qualche sorpresina, ma le scoprirete nei prossimi giorni, per adesso, per oggi, ho soltanto una gran voglia di rock, di quello psichedelico, quello che sa di trip mentali, di libertà, di anni '60 e di tutto quello che verrà dopo.... voi no? ^_-

E allora il post termina qui, sul palco sale la perla del rock, signore e signori, Janis Joplin!....

7 commenti:

Massi ha detto...

anche se sono a rimini per lavoro non posso non esprimere il mio apprezzamento

Fed ha detto...

^___^ ben tornato Lozi!!!

lozirion ha detto...

@Massi: Ne ero certo.... ^_-

@Fed: Grazie! ^_^

LenAine ha detto...

Un bentornato di tutto rispetto! Oo

Andrea ha detto...

Che gran donna lei!!! Semplicemente spettacolare! Yeah =)

Eli ha detto...

Qualcuno di recente in un'intervista ha detto (e quel qualcuno la conosceva bene) che "come soffriva lei nessuno mai" infatti la sua voce rauca e potente al tempo stesso, la sua intensità in certi pezzi è struggente, credo che sia la parola esatta. Si sente la sua energia mista a sofferenza, se pensiamo a come poteva andare sul palco riempita di eroina fino all'osso e a come crollava subito dopo a me fa un infinita tristezza, eppure nel suo essere così dannata ha una dote straordinaria che è la voce di grande carica emotiva.
Gran pezzo.

lozirion ha detto...

@LenAine: Bè, quando ci vuole ci vuole.... ^_^

@Andrea: L'hai detto! Semplicemente spettacolare!.... ^_^

@Eli: Bè, io sono convinto che le canzoni che comunicano di più siano quelle vissute in prima persona, se poi parliamo dell'interpretazione della sofferenza nessuno sarà mai come Janis Joplin.... Nelle sue canzoni si sente quel misto di sofferenza ed euforia che ti lacera dentro, che vuoi ma non vuoi, che ti fa diventare pazzo.... E' proprio così, "come soffriva lei nessuno mai"....